Gnatologia

Il compito della gnatologia è quello di eliminare tutte le tensioni muscolari presenti nell’organismo conseguenti alla malocclusione dentale. E’ importante comprendere che questo problema va affrontato con la collaborazione sinergica di vari specialisti fra i quali senz’altro oculisti, fisiatri, fisioterapisti, osteopati e gnatologi.

gnatologia

La bocca partecipa ad importanti funzioni: masticazione, deglutizione, fonazione, stabilizzazione del capo e per contiguità anatomica alla percezione dei suoni. Il mal funzionamento dell’articolazione temporo-mandibolare sono: cefalea, dolori cervicali, dolori facciali vicino all’orecchio, blocchi della mandibola, disfagia, vertigini ecc. La gnatologia odontoiatrica ha per oggetto lo studio della bocca e il vincolo dentale ai movimenti della mandibola necessari per realizzare queste funzioni . I muscoli facciali e del collo, i denti, le articolazioni temporo-mandibolari e più in generale la postura dell’individuo sono coinvolti in tutto ciò sia nei rapporti statici sia dinamici. La gnatologia cura i sintomi legati al disordine Cranio-cervico-mandibolare: cefalea, dolori facciali, nevralgie facciali non meglio classificate, dolori vicino all’orecchio, orecchio chiuso, blocchi della mandibola, rumori articolari, difficoltà alla masticazione, usure dentali, piorrea, dolori della colonna cervicale, instabilità motoria, problemi posturali. Difficoltà alla deglutizione e sintomatologie linguali, colpo di frusta.