Bruxismo, impariamo a riconoscerlo e curarlo per preservare il sorriso

0 1 Marzo 2017

Il termine bruxismo deriva dal greco βρύκω che letteralmente significa “digrignare i denti” e ha maggiore probabilità di presentarsi qualora sia presente una malocclusione dentale.

Stiamo parlando dell’abitudine di stringere, serrare o digrignare i denti durante il sonno, anche inconsapevolmente, e soprattutto nei periodi di maggiore stress o tensione. In alcuni casi il bruxismo può manifestarsi anche durante il giorno rendendo il trattamento un po’più difficile.

È un’attività parafunzionale perché non rientra nella “funzione” propria della bocca, come altre abitudini che fanno parte della vita di tutti i giorni (ad esempio masticare gomme, mangiarsi le unghie, morsicarsi le labbra, morsicare penne o matite). Crea un notevole affaticamento della muscolatura masticatoria non concedendole tempo per rilassarsi dal momento che i muscoli vengono attivati continuamente, soprattutto durante la notte, quando dovrebbero riposare, e come qualsiasi altro muscolo del corpo, si affaticano e diventano dolenti. Questo affaticamento si può estendere anche ai muscoli del collo e delle spalle, dando origine a forme di mal di testa soprattutto

Posted in Notizie Blog by Marina Iaquaniello | Tags: ,