La corretta masticazione previene l’obesità – Intervista alla nutrizionista Stefania Dellatte

0 18 gennaio 2017

Ci troviamo ancor una volta a parlare di masticazione ma questa volta lo facciamo avvalendoci dei consigli di un’esperta, la biologa nutrizionista Stefania Dellatte che ci spiegherà come una scorretta masticazione può influire sull’aumento del peso. Masticare bene gli alimenti, infatti, favorisce non solo una digestione ottimale, ma aiuta anche a ridurre l’assimilazione delle calorie e a determinare il raggiungimento del fisiologico senso di sazietà con la conseguente perdita di peso. Tuttavia il meccanismo di sazietà non entra in funzione appena ingeriamo qualcosa, ma ha bisogno di un po’ di tempo; per questo motivo quando mangiamo è necessario masticare lentamente. Modificare lo stile di vita, promuovendo un’alimentazione sana e l’aumento dei livelli di attività fisica è la strategia più salutare per gestire l’eccesso di peso e le sue complicanze.

 Quale pensa sia oggi il nostro rapporto con il cibo?

Uno degli inconvenienti principali del nostro attuale stile di vita risiede nel fatto che la maggior parte di noi non fa altro che correre tutto il giorno dietro a un susseguirsi di impegni, senza avere mai tempo per nulla. Quando arriva il momento di mangiare, anziché assaporare il cibo lentamente, ci ingozziamo in fretta e furia

Posted in Notizie Blog by Marina Iaquaniello | Tags: , ,
0 10 gennaio 2017

La masticazione è la prima importante fase della digestione. Chiamiamo masticazione quel processo mediante il quale il cibo viene frantumato dai denti. Durante la masticazione l’area superficiale del cibo aumenta per permettere una migliore azione da parte degli enzimi digestivi e della saliva che in questo modo cominciano a scindere i carboidrati dell’alimento dando origine ad una fase di pre-digestione. Il cibo masticato (reso quasi una poltiglia) pronto a essere deglutito si chiama bolo; esso, una volta ammorbidito e deglutito, entra nell’esofago e prosegue la discesa fino allo stomaco. Se il cibo arriva allo stomaco già sufficientemente scomposto, diminuiscono i tempi di permanenza nel nostro organismo e di conseguenza si riduce la produzione di acidità gastrica.

La sequenza ripetitiva di apertura e chiusura della mandibola nel piano verticale è detta ciclo masticatorio. Il ciclo masticatorio dell’uomo consta di tre fasi:

  1. Fase di apertura: la bocca è aperta e la mandibola abbassata
  2. Fase di chiusura: la mandibola viene alzata verso la mascella
  3. Fase di occlusione o intercuspidale: la mandibola è ferma e i denti de

Posted in Notizie Blog by Marina Iaquaniello | Tags: , ,